EVENTI IN CORSO
CHI SIAMO
MISSION
LE AREE DI INTERVENTO
APPROCCI UTILIZZATI
COACHING
COUNSELLING
FORMAZIONE IN AZIENDA
DOVE SIAMO
LINK

spirale_2
Che cos’è
Il Counselling è un processo di apprendimento, attraverso un’interazione tra Counsellor e cliente (singoli individui, famiglie, gruppi o istituzioni), che affronta in modo olistico problemi sociali, culturali e/o emozionali. 
Il Counselling può cercare la soluzione di specifici problemi, aiutare a prendere decisioni, a gestire crisi, migliorare relazioni, sviluppare risorse, promuovere e sviluppare la consapevolezza personale, lavorare con emozioni e pensieri, percezioni e conflitti interni e/o esterni.

Lo scopo
Fornire ai clienti opportunità di lavoro su se stessi, per acquisire maggiori risorse e ottenere una maggiore soddisfazione come individui e come membri della società.

Il Significato
Aiutare ad aiutarsi attraverso la relazione, (secondo l’AICo: associazione italiana counselling)

Chi è il Counsellor
Il Counsellor è un’operatore d’aiuto in tutte le situazioni che hanno a che fare con relazioni umane, da quelle professionali a quelle interpersonali fino a quelle con se stessi. Il concetto di relazione d’aiuto va inteso ovviamente in varie accezioni: una è quella dell’aiuto attraverso la relazione, la cui qualità funziona come esempio per le altre relazioni. Altra situazione possibile è che si tratti di aiutare ad aiutarsi: l’operatore in questo caso ha la funzione di catalizzatore di avvenimenti interni, e non è mai da intendersi come il sostituto di capacità mancanti.

A Chi è utile
A tutti coloro che, attraversando un momento esistenziale critico e di blocco evolutivo, avvertono come opportuna e vantaggiosa una guida esterna e professionale. E’ utile a chi sta cercando un nuovo equilibrio soggettivo, di coppia; all’interno dell’ambiente di appartenenza; nella relazione con i figli; in relazione a trasformazioni di ruolo sociale e professionale; a chi sta attraversando fasi di guarigione o di lutto.


Sessioni individuali di counselling
Il primo colloquio d’orientamento è gratuito. 
Con la persona vengono quindi concordate le sessioni successive, solitamente 10. Durante gli incontri il lavoro con la persona tende a evidenziare i comportamenti automatici che possono essere causa di disagio nella vita personale e professionale e a individuare quelli che, se agiti, possono portare al benessere della persona. Tra i metodi utilizzati, quello delle costellazioni familiari




Site Map